Il santuario di Sant’Antonio di Padova di Torino si trova nella piccola via omonima, vicinissimo alla stazione di Torino Porta Susa, ai piedi del grattacielo IntesaSanPaolo ed a poche centinaia di metri dal Politecnico di Torino. Ad esso è annesso il convento, gestito dai Frati Minori ed una mensa per i poveri. L’edificio nasce nel 1883 per ospitare i frati minori, estromessi da Torino a causa della legge Siccardi del 1865. L’intera struttura fu terminata nel 1885, e venne consacrata il 13 giugno 1887, giorno del santo di Padova.

Sia il santuario che il convento sono da sempre un punto di riferimento per le opere di carità ai poveri e dei giovani in particolare universitari, vista la sua centralità e facilità di essere raggiunto.

Al suo interno, in camere doppie e triple con servizi veranno alloggiati ed accolti anche per i pasti i giovani che parteciperanno al laboratorio. Alla sera, sempre nei locali del Convento, verranno proposte delle attività di socializzazione per cementare lo spirito di gruppo.